Timenet
Timenet
Sei in > Home

Fibra 30 - 50 - 100

Il Servizio

Timenet fornisce collegamenti Internet basati su tecnologia FTTC (Fiber To The Cabinet) e FTTH (Fiber To The Home) su tutto il territorio Nazionale:

Fibra 30 - FTTC
  • 30/3 Mega, con MCR 1,5/0,5 Mega
  • 30/3 Mega, con MCR 3/1 Mega

Fibra 50 - FTTC

  • 50/10 Mega, con MCR 5/1 Mega
  • 50/10 Mega, con MCR 10/2 Mega

Fibra 100 - FTTC

  • 100/20 Mega, con MCR 10/2 Mega

Fibra 10/10 - FTTC

  • 10/10 Mega, con MCR 4/4 Mega

Fibra 100 - FTTH

  • 100/10 Mega, con MCR 10/1 Mega
  • 40/40 Mega, con MCR 4/4 Mega
  • 100/100 Mega, con MCR 10/10 Mega

Per i servizi FTTC (fibra 30, 50, 100 e 10/10) è possibile attivare una VLAN dedicata alla voce:

  • VLAN voce 150Kbps
  • VLAN voce 200Kbps

I Plus

  • Servizio di assistenza affidabile, gestito direttamente da nostro personale tecnico qualificato.
  • Collegamenti Internet con performance elevatissime, basati su architetture di accesso NGAN (Next Generation Access Network) e con Banda Minima Garantita particolarmente elevata
  • Monitor utilizzo banda Internet in tempo reale, attraverso l’area riservata del cliente finale.
  • Tempi di latenza ridotti, inferiori ai normali circuiti xDSL.
  • VLAN dedicate alla voce, per garantire al servizio VOIP la priorità e la banda necessaria al corretto funzionamento della voce, in qualsiasi condizione di utilizzo del collegamento Internet.
  • Servizio opzionale AlwaysOn per garantire al Cliente la continuità del lavoro grazie all'utilizzo di due connettività Internet.
  • Servizio opzione di VPN Gestita per realizzare collegamenti sicuri tra le sedi del Cliente demandandone la gestione a Timenet.
  • E’ possibile migrare le normali ADSL a servizi Fibra 30, 50, 100 e 10/10, sia che esse siano attive con Timenet o con qualsiasi altro Operatore.

Gli approfondimenti

L’Utente è collegato al Cabinet (o Armadio di distribuzione) mediante il doppino in rame in tecnologia VDSL2. Il Cabinet è poi rilegato alla centrale di riferimento in Fibra Ottica. Infine, il circuito è trasportato attraverso la rete di backhauling privato e consegnato al NOC di Timenet di Milano, da dove accede ad Internet.

schema funzionamento Fibra VDSL FTTC

I collegamenti Fibra 30, 50, 100 e 10/10 sono rilasciati all’utente con tecnologia VDSL2 Rate Adaptive, ovvero la velocità reale del collegamento si adatta in base ai parametri di qualità della linea: distanza tra la sede del cliente ed il cabinet, qualità del rame, etc…
L’Utente è collegato al ROE (Ripartitore Ottico di Edifico) direttamente in Fibra Ottica. Il ROE è poi rilegato alla centrale di riferimento in Fibra Ottica. Infine, il circuito è trasportato attraverso la rete di backhauling privato e consegnato al NOC di Timenet di Milano, da dove accede ad Internet.

schema funzionamento Fibra FTTH


I collegamenti Fibra 100 sono rilasciati all’utente con tecnologia Fast Ethernet.
Per i servizi FTTC (fibra 30, 50, 100 e 10/10) è possibile attivare una VLAN dedicata alla voce:
  • VLAN voce 150Kbps: consigliata fino a 3 canali voce simultanei in G.729
  • VLAN voce 200Kbps: consigliata fino a 4 canali voce simultanei in G.729

schema funzionamento VLAN dedicata alla voce

In sostanza è come se, attraverso un unico circuito, al Cliente fossero consegnati due diversi collegamenti Internet: uno dedicato ai dati ed uno esclusivamente alla voce.

Su una singola linea di tipo Fibra sono quindi trasportate due diverse VLAN:

  • una prima VLAN dedicata ai dati, con una classe di indirizzi IP pubblica, attraverso la quale transita tutto il traffico Internet del Cliente diverso da quello di tipo VOIP;
  • una seconda VLAN dedicata alla voce, con una classe di indirizzi IP privata, in grado di dialogare solo con la centrale telefonica di Timenet attraverso la quale transita esclusivamente il traffico di tipo VOIP.

Perché attivare una VLAN dedicata alla voce?
Perché:

  • il servizio VOIP avrà sempre la banda necessaria per il suo corretto funzionamento, in qualsiasi condizione di utilizzo del collegamento Internet da parte del Cliente;
  • il traffico VOIP che transita attraverso la VLAN dedicata alla voce avrà sempre priorità rispetto a tutto il traffico Internet di altro tipo: sia su quello effettuato dal Cliente, che su tutto il complessivo che transita attraverso i sistemi di raccolta e trasporto di Timenet;
  • non è necessario effettuare alcuna politica di QoS (Quality of Service).

Quanti canali voce simultanei posso far passare su una VLAN dedicata?
Dipende dalla profilo della VLAN dedicata alla voce e dal Codec VOIP utilizzato. E’ consuetudine stimare un occupazione di banda Ethernet di:

  • 45Kbps per il Codec G.729
  • 85Kbps per il Codec G.711

Quindi, ad esempio, su una VLAN da 150Kbps possiamo far passare 3 canali voce simultanei con Codec G.729.

L’Opzione AlwaysOn è compatibile con i collegamenti dotati di VLAN dedicata alla voce?
Sì, in presenza di un disservizio sul collegamento Attivo, dotato di seconda VLAN dedicata alla voce, le due classi di indirizzi IP (quella pubblica dedicata alla VLAN dati e quella privata alla VLAN voce) saranno assegnate al collegamento Passivo. In questo caso, tutto il traffico Internet voce e dati transiterà attraverso il collegamento di backup, senza alcuna distinzione e priorità.

E’ possibile utilizzare qualsiasi router con un collegamento dotato di VLAN dedicata alla voce?
No, i collegamenti Internet con VLAN dedicata alla voce dovranno essere dotati di apparati di consegna forniti e gestiti direttamente da Timenet.

I collegamenti con VLAN dedicata alla voce sono compatibili con ogni servizio VOIP?
No, i collegamenti Internet con VLAN dedicata alla voce sono esclusivamente compatibili con il servizio VOIP di Timenet.

I collegamenti con VLAN dedicata alla voce sono compatibili con il servizio di Centralino Virtuale CloudPBX?
Sì.

E’ possibile chiedere l’attivazione di una VLAN dedicata alla voce su collegamenti già attivi?
Sì, i tempi di attivazione della VLAN dedicata alla voce su un collegamento già attivo sono di circa quindici giorni.

E’ possibile chiedere la disattivazione della VLAN dedicata alla voce su collegamenti già attivi?
Sì. Il collegamento resterà regolarmente attivo con una singola VLAN.

La banda Internet della VLAN dedicata alla voce erode quella della VLAN dedicata ai dati?
Si. Ipotizzando di attivare una VLAN voce da 200Kps su un collegamento ULLtra Fibra 30, al Cliente saranno sostanzialmente consegnati due collegamenti:

  • uno dedicato alla voce, con banda simmetrica 200Kbps / 200Kbps;
  • uno dedicato ai dati, con banda 29.8Mbps / 2.8Mbps.

L’MRTG dei collegamenti con VLAN dedicata sarà doppio?
Sì. Ci sarà un MRTG dedicato alla VLAN voce ed uno a quella dati.

Un degrado del collegamento Internet influirà sulla VLAN dedicata alla voce?
Sì. Un eventuale degrado del collegamento Internet (es. perdita di pacchetti o disconnessioni) influirà, non solo sulla qualità della VLAN dati, ma anche di quella voce, causandone il relativo deterioramento.

E’ il servizio che garantisce al Cliente la continuità del lavoro grazie all’utilizzo di due connettività Internet Timenet, indipendentemente dalla loro tipologia: Fibra, ULL, xDSL, Wireless, Mobile.
E’ possibile attivare il servizio AlwaysOn con due diverse opzioni:

AlwaysOn Attivo – Passivo
Con questa opzione al Cliente saranno consegnati due circuiti:
  1. Attivo: il circuito principale, caratterizzato da una propria classe IP, sul quale transiterà tutto il traffico Internet del Cliente;
  2. Passivo: il circuito secondario di backup, senza alcuna classe IP assegnata.
In caso di guasto del circuito Attivo, grazie alla configurazione AlwaysOn, tutto il traffico Internet del Cliente inizierà a transitare sul circuito Passivo a cui sarà immediatamente assegnata la stessa classe IP della linea guasta.
Il NOC Timenet riceverà un Alert, provvedendo di conseguenza ad analizzare l’accaduto e gestire l’eventuale guasto, senza che il Cliente abbia subito disservizi sulla continuità del proprio lavoro.

Esempio: è possibile utilizzare un circuito in Fibra di Timenet come circuito Attivo ed avere la certezza di navigare su Internet, telefonare in VOIP, lavorare in VPN o far raggiungere il proprio Server dall’esterno anche in caso di guasto, grazie al servizio AlwaysOn ed un collegamento Passivo di Timenet di qualsiasi tipologia: ULL, xDSL, Wireless, Mobile Backup.

AlwaysOn Attivo – Attivo
Con questa opzione al Cliente saranno consegnati due circuiti:
  1. Attivo: un primo circuito caratterizzato da una propria classe IP, sul quale transiterà una parte del traffico Internet del Cliente (esempio: navigazione e posta elettronica);
  2. Attivo: un secondo circuito caratterizzato da una propria classe IP diversa da quella del primo, sul quale transiterà una parte diversa del traffico Internet del Cliente (esempio: VOIP e VPN).
In caso di guasto di uno dei due circuiti, grazie alla configurazione AlwaysOn, tutto il traffico Internet del Cliente inizierà a transitare sul circuito rimasto funzionante a cui sarà immediatamente assegnata anche la classe IP della linea guasta.
Il NOC Timenet riceverà un Alert, provvedendo di conseguenza ad analizzare l’accaduto e gestire l’eventuale guasto, senza che il Cliente abbia subito disservizi sulla continuità del proprio lavoro.



Esempio: è possibile utilizzare una linea in Fibra Timenet come collegamento dedicato alla navigazione Internet ed alla VPN ed una linea ULL Timenet dedicata alla telefonia VoIP. In caso di guasto del collegamento ULL il Cliente continuerà a telefonare, navigare su Internet e utilizzare la VPN sfruttando la linea in Fibra, automaticamente e senza la necessità di riconfigurare alcun apparato.


COME OTTENERE LA MIGLIOR RIDONDANZA POSSIBILE

Scegliere circuiti di tecnologie diverse tra loro
In base alla verifica di copertura dei servizi disponibili per la sede dell’Utente, è necessario scegliere sempre tecnologie diverse tra circuito primario e secondario. In particolare si raccomanda di scegliere:
  1. Se possibile due mezzi trasmissivi diversi. Esempio: Terra (Rame o Fibra) + Aria (Wireless o LTE).
  2. Se possibile due Carrier diversi. Esempio: Wind (Rame o Fibra) + TI (Rame o Fibra).

Dimensionare adeguatamente il circuito secondario
E’ indispensabile dimensionare adeguatamente il circuito secondario, al fine di poter garantire una continuità dei servizi qualora il principale si guasti. La scelta del tipo e della dimensione circuito secondario deve essere fatta sulla base dei servizi da garantire in caso di guasto del principale e della dimensione stessa del circuito principale.

Circuito Primario

Circuito Secondario
(scelta errata)

Circuito Secondario
(scelta corretta)

Fibra Ottica Simmetrica Dedicata 20/20

ULL 12/1
ADSL

ULL 4/4
Wireless 4/4

Fibra VDSL 50

ADSL

ULLtra ADSL
ULL 12/1
Mobile Internet

ADSL

ADSL

ULLtra ADSL
ULL 12/1
Mobile Internet

Testare periodicamente il funzionamento del servizio
E’ importante testare periodicamente il corretto funzionamento del servizio AlwaysOn, simulando un guasto al circuito principale, al fine di poter essere sufficientemente confidenti che, nel caso in cui si presenti un’effettiva necessità, il sistema funzioni correttamente ed eroghi, attraverso il circuito secondario, un servizio che rispetti i parametri previsti e che garantisca le aspettative del Cliente in termini di funzionalità.

Il nostro staff è a completa disposizione di Partner e Clienti Finali per studiare il dimensionamento migliore dei circuiti secondari sulla base delle effettive esigenze del Cliente e delle tecnologie disponibili sulla sede da attivare.

COME OTTENERE LA MIGLIOR RIDONDANZA POSSIBILE

E’ il servizio che consente di realizzare collegamenti sicuri tra le sedi (e utenti mobili) del Cliente, demandandone completamente la gestione a Timenet ed avendo garanzia di:
  • Sicurezza: è possibile cifrare tutto il traffico dati scambiato tra le sedi del Cliente, che non sarà quindi accessibile neppure al fornitore stesso dei circuiti.
  • Efficienza: ogni nodo della rete VPN può accedere ad Internet in modo indipendente. In questo modo sono scongiurati colli di bottiglia e single point of failure caratteristici di sistemi concentrati.
  • Affidabilità: affiancando il servizio di VPN Gestita con quello AlwaysOn è possibile, per ogni sede del Cliente, garantire un elevato livello di affidabilità, anche in caso di guasto di un circuito.
  • Semplicità: è possibile aggiungere (o eliminare) un nodo della VPN facilmente, senza dover attendere tempi tipici di altre soluzioni.
  • Economicità: il servizio di VPN Gestita ha un costo notevolmente inferiore rispetto ad altre soluzioni.

E’ possibile attivare il servizio di VPN Gestita su circuiti Timenet di qualsiasi tipologia: Fibra, ULL, xDSL, Wireless, Mobile.

E’ possibile migrare le normali ADSL a servizi Fibra 30, 50, 100 e 10/10, sia che esse siano attive con Timenet o con qualsiasi altro Operatore.
La copertura dei nostri servizi Fibra FTTX è vincolata alla presenza dell’infrastruttura NGAN.

Per verificare la copertura dei nostri servizi Internet puoi utilizzare il tool pubblicato all'indirizzo:
http://verifiche.timenet.it/copertura,000
Modem VDSL per Fibra - FTTc
Sulla base della tecnologia attualmente utilizzata nelle ONU/VDSL2 di rete, lato modem VDSL2 è necessario l'uso di piattaforme basate su chipset VDSL2, che supportino i seguenti profili VDSL2:
  1. profilo 12a, con la maschera B8-4 (998-M2x-A);
  2. profilo 17a, con la maschera B8-8 (998E17-M2x-NUS0) e con possibilità di abilitare anche la banda opzionale US0, applicata tra 25kHz e 138 kHz oppure maschera B8-18 (998E17-M2x-A).
Inoltre, è necessario l'uso di piattaforme basate su chipset VDSL2 almeno di tipo "vector friendly" (Annessi N e O della ITU-T G.993.2) oppure "vector capable" (ITU-T G.993.5 ), sia in downstream che in upstream, con supporto del profilo 17a. Inoltre, per sfruttare al meglio le funzionalità che saranno disponibili per la tecnologia VDSL2, è opportuno che siano supportate le funzionalità di Ritrasmissione (ITU-T G.998.4)18 e di Seamless Rate Adaptation, SRA (ITU-T G.993.2).
Infine, il modem VDSL2 deve supportare le funzionalità di DPBO (Downstream Power Back Off), come indicato nella ITU-T G.997.1 capitolo 7.3.1.2.13 e UPBO (Upstream Power Back Off), come indicato nella ITU-T G.993.2 al capitolo 7.2 e nella ITU-T G.997.1 capitolo 7.3.1.2.14. In particolare, per l'applicazione corretta della funzionalità UPBO è necessario che il parametro "kl0" (lunghezza elettrica upstream della linea) sia stimato nel modo più corretto possibile, anche in presenza di impianto domestico non sezionato.
Per questa ragione verrà richiesta, a valle di approfondimenti in corso, l'impiego di modalità di stima del "kl0" secondo la modalità alternativa "Alternative Electrical Length Estimation Method (ELE-M1)" come specificato nel paragrafo § 7.2 della raccomandazione ITU-T G.993.2. Tale modalità dovrà pertanto essere supportata dal modem VDSL del cliente finale (CPE) e dovrà essere possibile selezionare, al di là del metodo classico con AELE-Mode=0, una delle ulteriori 3 opzioni previste dalla raccomandazione (metodi AELE-Mode=1, 2 e 3), secondo le indicazioni che verranno precisate in seguito.

L'offerta

FIBRA 30 - FTTC 
 
Fibra 30 Mega
accesso Internet in VDSL 30 Mega / 3 Mega
MCR 1,5/0,5 Mega
1 indirizzo IP statico 
Attivazione
Canone mensile
Shared: su linea telefonica RTG esistente di Telecom Italia 
€ 90,00
€ 65,00
Naked: su nuovo doppino 
€ 150,00
€ 75,00
Fibra 30 Mega
accesso Internet in VDSL 30 Mega / 3 Mega
MCR 3/1 Mega
1 indirizzo IP statico 
Attivazione
Canone mensile
Shared: su linea telefonica RTG esistente di Telecom Italia 
€ 90,00
€ 79,00
Naked: su nuovo doppino 
€ 150,00
€ 89,00
FIBRA 50 - FTTC 
 
Fibra 50 Mega
accesso Internet in VDSL 50 Mega / 10 Mega
MCR 5/1 Mega
1 indirizzo IP statico 
Attivazione
Canone mensile
Shared: su linea telefonica RTG esistente di Telecom Italia 
€ 90,00
€ 89,00
Naked: su nuovo doppino 
€ 150,00
€ 99,00
Fibra 50 Mega
accesso Internet in VDSL 50 Mega / 10 Mega
MCR 10/2 Mega
1 indirizzo IP statico 
Attivazione
Canone mensile
Shared: su linea telefonica RTG esistente di Telecom Italia 
€ 90,00
€ 135,00
Naked: su nuovo doppino 
€ 150,00
€ 145,00
FIBRA 100 - FTTC 
 
Fibra 100/20 Mega
accesso Internet in VDSL 100 Mega / 20 Mega
MCR 10/2 Mega
1 indirizzo IP statico 
Attivazione
Canone mensile
Shared: su linea telefonica RTG esistente di Telecom Italia 
€ 90,00
€ 150,00
Naked: su nuovo doppino 
€ 150,00
€ 160,00
FIBRA 10/10 - FTTC 
 
Fibra 10/10 Mega
accesso Internet in VDSL 10 Mega / 10 Mega
MCR 4/4 Mega
1 indirizzo IP statico 
Attivazione
Canone mensile
Shared: su linea telefonica RTG esistente di Telecom Italia 
€ 90,00
€ 115,00
Naked: su nuovo doppino 
€ 150,00
€ 125,00
VLAN DEDICATA ALLA VOCE PER FIBRA FTTC 30, 50, 100 e 10/10* 
 
 
Attivazione
Canone mensile
VLAN voce 150Kbps: fino a 3 canali voce simultanei in G.729 
€ 30,00
€ 19,00
VLAN voce 200Kbps: fino a 4 canali voce simultanei in G.729 
€ 30,00
€ 26,00
* Servizio attivabile solo con Router fornito da Timenet 
 
SERVIZI ACCESSORI PER FIBRA OTTICA - FTTC 
 
 
Attivazione
Canone mensile
Servizio AlwaysOn (costo per sede) 
€ 90,00
€ 20,00
Servizio VPN Gestita (costo per sede) 
€ 90,00
€ 20,00
 
Vendita
Kasko
Router Fibra FTTC 30, 50 e 10/10: QoS + VPN + USB Mobile + WL 
€ 168,00
€ 8,50 / mese
Router Fibra FTTC 100: QoS + VPN + USB Mobile 
€ 255,00
€ 13,50 / mese
 
Attivazione
Canone mensile
Subnet di 4 indirizzi IP 
-
€ 8,00
Subnet di 8 indirizzi IP 
-
€ 15,00
 
 
FIBRA 100 - FTTH 
 
 
Attivazione
Canone mensile
Fibra 100/10 Mega
accesso Internet in Fibra Ottica 100 Mega / 10 Mega
MCR 10/1 Mega
1 indirizzo IP statico 
€ 90,00
€ 109,00
Fibra 40/40 Mega
accesso Internet in Fibra Ottica 40 Mega / 40 Mega
MCR 4/4 Mega
1 indirizzo IP statico 
€ 150,00
€ 590,00
Fibra 100/100 Mega
accesso Internet in Fibra Ottica 100 Mega / 100 Mega
MCR 10/10 Mega
1 indirizzo IP statico 
€ 190,00
€ 790,00
SERVIZI ACCESSORI PER FIBRA OTTICA - FTTH 
 
 
Attivazione
Canone mensile
Servizio AlwaysOn (costo per sede) 
€ 90,00
€ 20,00
Servizio VPN Gestita (costo per sede) 
€ 90,00
€ 20,00
 
Vendita
Kasko
Router Fibra 100 FTTH QoS + VPN + USB Mobile 
€ 178,00
€ 9,50 / mese
 
Attivazione
Canone mensile
Subnet di 4 indirizzi IP 
-
€ 8,00
Subnet di 8 indirizzi IP 
-
€ 15,00
timenet srl via g. di vittorio, 8 zona ind. terrafino - 50053 - empoli (fi) - tel 0571 1738000 fax 0571 944800
p.i. 04733650487 - rea 0475182 - registro imprese fi 246110/1996 - capitale sociale € 10.400,00 i.v. - iscrizione roc nr. 9148
carta dei servizi - condizioni contrattuali - trasparenza tariffaria - pec: timenet@certiposta.net

Questo sito utilizza cookie in conformità alle policy time-net e cookie che rientrano nella responsabilità di terze parti. Chiudendo questo messaggio o continuando a navigare su questo sito accetti il loro impiego. Ti segnaliamo che alcune parti del sito potrebbero non funzionare correttamente se si disattivano tutti i cookie. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie accedi alle Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito